“Memorie dal sottosuolo” di Fëdor Dostoevskij

Magistrale come sempre, ma davvero troppo cerebrale, anche per me. “Dinanzi alla realtà più evidente dimostravano tutti quanti una fantastica stupidità, e già allora s’eran tutti abituati ad inchinarsi unicamente al successo. Tutto quel che era giusto, ma umiliato e sconfitto, non sapevano far altro che deriderlo spietatamente.”

 

No Comments