5 posts from month 12/2022

Il mio libro della settimana: “Sonno profondo” di Banana Yoshimoto

Tre storie notturne che scorrono lente sotto il tocco leggero, raffinato e molto femminile dell'autrice giapponese. L'impressione è che poco venga detto e molto lasciato all'immaginazione. Non servono colpi di scena ...

Continua a Leggere...

A Natale puoi

Per questo Natale lascia stare i buoni propositi, le vane promesse e le vibrazioni positive. Mettiti l'anima in pace e un Vanzaghi sotto l'albero. A Natale puoi. https://www.amazon.it/dp/B09TMWK9NK/?coliid=I24AKBWF...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Limonov” di Emmanuel Carrère

Un trattato storico sotto forma di biografia romanzata. Pessima definizione, ma non saprei come altro descrivere un libro che ha contributo ad accrescere la mia conoscenza della realtà sovietica (dal secondo dopoguerra ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano

Dopo "Caos calmo", ancora un libro pescato dall'albo d'oro del "Premio Strega". Giordano ha la coerenza di trascinare per tutta la durata del romanzo due personaggi incolore, per nulla empatici, decisamente tristi, ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Caos calmo” di Sandro Veronesi

L'elaborazione del lutto da parte di un vedovo quarantaduenne che si interroga sulla propria incapacità di provare dolore. Esemplare il modo in cui l'autore riesce a evitare la trappola dell'autocommiserazione lungo le ...

Continua a Leggere...