“Airport 2000” di Sebastiano Legno

Oggi si parla del libro più letto in tutti gli aeroporti d'Italia. "Una carrellata di volti umani, di esperienze, di abitudini di vita e di reazioni che ...

Continua a Leggere...

“4 novembre” compie gli anni

Non tutti i giorni sono uguali. Smetti di essere felice, almeno per oggi. Entra nei tuoi incubi, non cercare una via d'uscita. Sii folle. Per questo 4 novemb...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Racconti di Pietroburgo” di Nikolaj Gogol

Cinque racconti custoditi in un'edizione tascabile di settant'anni fa. Tutto sa di tempo antico, qui dentro: dal modo di scrivere alle pagine ingiallite, dalla ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Memorie di un pazzo” di Gustave Flaubert

Opera prima dell'autore di "Madame Bovary". Ricorda il diario di un adolescente qualsiasi con la passione per la scrittura. Pieno di dubbi, contraddizioni, ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Senza un soldo a Parigi e a Londra” di George Orwell

Dopo "1984" e "La fattoria di animali" non avevo più pretese da questo autore morto a soli 46 anni. E invece il suo romanzo d'esordio è un altro capolavoro. ...

Continua a Leggere...

Il mio libro del mese: “Narciso e Boccadoro” di Hermann Hesse

L'andamento filosofeggiante dell'autore e le lunghe parentesi introspettive tolgono solo in parte vitalità a un romanzo in cui la forza e la gloria della ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “Tutti i fuochi il fuoco” di Julio Cortazar

Raccolta di otto racconti di un autore argentino che non conoscevo (1914-1984). "L'autostrada del sud", "La salute degli infermi" e soprattutto "La signorina ...

Continua a Leggere...

Pubblicità progresso

A Torgnon ci si siede...e si legge! @4novembre www.alessandrovanzaghi.it @alessandrovanzaghiscrittore @lagruedizioni

Continua a Leggere...

Il mio libro del mese: “Le correzioni” di Jonathan Franzen

Giudico la bontà di un libro anche (soprattutto, forse) dal numero di volte in cui mi tocca rileggere un paragrafo per capire di cosa si stia parlando. ...

Continua a Leggere...

Il mio libro della settimana: “La strada per Los Angeles” di John Fante.

Romanzo acerbo di un grande scrittore. La personalità bislacca di Arturo Bandini entra prepotentemente in scena con la sua vuota erudizione, il disprezzo per ...

Continua a Leggere...